31 maggio giornata mondiale senza tabacco - LILT VALLE D'AOSTA

VALLE D'AOSTA - ONLUS
Vai ai contenuti

Menu principale:

Campagne nazionali

Anche per il 2017 la LILT sostiene e diffonde la Giornata Mondiale Senza Tabacco del 31 Maggio, promossa dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).
 
Smettere di fumare è un grosso passo verso la longevità.
 
Il primo punto del Nuovo Codice Europeo contro il Cancro testualmente recita: “Non fumare; se fumi, smetti. Se non riesci a smettere, non fumare in presenza di non fumatori”.
 
Se nessuno fumasse, il cancro ai polmoni sarebbe una malattia quasi inesistente e sarebbe di gran lunga ridotta anche l’incidenza del cancro della bocca e della vescica (esposta alle sostanze tossiche eliminate attraverso le urine). LILT Valle d’Aosta opera nel settore del tabagismo dal 1979, anno della sua nascita, per creare benessere e salute attraverso campagne di mobilitazione, sensibilizzazione e di corretta informazione sui danni provocati dal fumo.
 
Le azioni intraprese da LILT Valle d’Aosta  vanno dalla prevenzione del fumo di tabacco nei giovani, con la promozione nelle scuole di progetti validati, all’intervento con chi fuma per dare un aiuto alla cessazione.
 
 
Il tema che quest'anno l’OMS ha individuato per la giornata mondiale senza tabacco è “Tabacco: una minaccia per lo sviluppo” l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha voluto così mettere in evidenza tutti quei rischi per la salute pubblica connessi con l'uso del tabacco, sostenendo al tempo stesso delle politiche globali per ridurne il consumo. Dunque “Riduzione del consumo di tabacco = Promozione della salute = Sviluppo”.
 
 
Obbiettivo della giornata mondiale senza tabacco: proteggere le generazioni presenti e future dalle conseguenze della sigaretta.
 
Guardare allo sviluppo del pianeta si esplicita su molteplici piani: il singolo, la società e l’ambiente. È su questa base che l’OMS ha definito i seguenti obiettivi:
 
  • Svalutare il consumo di tabacco ed incentivare lo sviluppo sostenibile;
  • Incitare le nazioni ad adottare delle misure che controllino il consumo del tabacco nelle loro località ed introdurre, a partire dal 2030, un’agenda della sostenibilità;
  • Supportare gli stati membri e le società civili a combattere le aziende produttrici di tabacco attraverso un’azione politica più forte ed unita, che controlli maggiormente le aziende produttrici;
  • Incoraggiare i governi e gli Stati a livello regionale, nazionale, internazionale e mondiale in modo che compiano degli sforzi globali per incrementare strategie che pongano come obiettivo il limitare l’uso del tabacco;
  • Dimostrare come ciascuno di noi possa contribuire anche singolarmente ad avere un mondo senza tabacco, impegnandosi a smettere di acquistare prodotti a base di tabacco oppure smettendo di consumarlo.
 
 
 
 
 
LILT VdA 2017.
Torna ai contenuti | Torna al menu