Giornata Mondiale contro il cancro - LILT VALLE D'AOSTA

Vai ai contenuti

Menu principale:

Giornata Mondiale contro il cancro

Campagne nazionali


IO POSSO / NOI POSSIAMO:
il 4 febbraio il mondo è contro il cancro

Si stringono, battono cinque, scherzano e, addirittura, parlano: sono le nostre mani le protagoniste della Giornata Mondiale contro il Cancro 2016 (4 febbraio). Per dire a tutto il mondo che agendo insieme possiamo ottenere una società più salutare e felice.

LILT aderisce alla Giornata Mondiale contro il Cancro fissata  il 4 febbraio 2016  e promossa dall’UICC (Unione Internazionale Contro il Cancro), per sensibilizzare sempre più l’opinione pubblica su tutti gli aspetti sanitari, sociali e personali che il cancro compromette e per incoraggiare alla prevenzione, alla diagnosi precoce e alle cure mirate.

Lanciata con lo slogan I CAN / WE CAN, la nuova campagna triennale del World Cancer Day è un'iniziativa dell'Union for international cancer control la più grande organizzazione mondiale che combatte il cancro integrando più di 900 organizzazioni in 155 paesi del mondo. Lo scopo è quello di far parlare della malattia, per aumentare la consapevolezza su quanto possiamo fare singolarmente (I CAN) ma anche come società (WE CAN). E infatti, come individui, possiamo raccontare le nostre storie, dedicarci alla prevenzione, diffondere la cultura dei controlli per la diagnosi precoce, amare e amarci per quello che siamo, nonostante la malattia agisca su corpo e psiche. E la società dovrebbe investire sull'assistenza sanitaria, trovare risorse, mettere in campo azioni di salvaguardia, creare ambienti di vita che non minaccino continuamente la salute dei cittadini, sacrificando la sicurezza all'economia.
Si tratta di sfide apparentemente così semplici da apparire scontate, ma che purtroppo non lo sono: attualmente sugli 8 milioni di persone che muoiono all'anno per cancro, la metà muore prematuramente (tra i 30 e i 69 anni).
L'appuntamento del 4 febbraio ha quindi lo scopo di salvare milioni di morti evitabili ogni anno, sensibilizzando ed educando sulla malattia, facendo in modo che il tema non esca dall'agenda della politica.
Per farlo, oltre a donare soldi, possiamo segnalare delle azioni sulla mappa interattiva del sito, raccontare e condividere le nostre storie o anche, semplicemente “far parlare” le nostre mani scrivendo su di esse dei semplici messaggi e postandoli sui social network: l'enorme folla di mani sarà la migliore indicazione di cosa possiamo fare da soli e insieme. Per far comprendere che il destino della nostra società non è altro che nelle nostre mani.
UNISCITI A NOI:

La LILT propone di partecipare alla campagna del worldcancerday “mani che parlano” promossa sui social ed invita tutti ad unirsi nel lanciare il forte messaggio “We can. I can” (Noi possiamo. Io posso).

  1. Scrivi sul palmo della mano un messaggio di sostegno usando come tema “Noi possiamo. Io posso”
  2. Scatta una foto della mano mostrando il messaggio scritto
  3. Invia la foto per messaggio personale alla emailinfo@legatumoriaosta.it. Tutte le foto saranno inserite su Facebook www.facebook.com/LILTVdA/. Ricorda di comunicarci se dai il consenso a pubblicare anche il tuo nome o se preferisci la sola pubblicazione della foto in forma anonima.
  4. Visita il sito www.worldcancerday.org
 
Copyright 2017. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu